Nutrire il pianeta

sabato 6 maggio, ore 16.30 - Teatro Scientifico Bibiena

Dagli OGM alla CRISPR, la grande sfida dell’agricoltura tra scienza e politica

Viviamo in una civiltà tecnologicamente sofisticata e urbanizzata. Siamo in grado di trasportare velocemente alimenti e materie prime in ogni parte del mondo e molti Paesi che vivevano in condizioni disagiate stanno emergendo dalla povertà. Tuttavia, la crescita della popolazione mondiale e la necessità di contenere l’impatto ambientale pongono l’agricoltura di fronte a una sfida che non ha precedenti nella storia. Nina Fedoroff, biotecnologa di fama mondiale e consigliera scientifica del Governo americano, lancia una provocazione: perché non provare a investire sulla genetica? In fondo, l’agricoltura è una storia di geni e di modificazioni create più o meno consapevolmente. Abbiamo modificato geneticamente piante e animali usando le tecniche più disparate, dalle mutazioni alle ibridazioni, e gli OGM o le nuovissime tecniche di editing genomico come la Crispr di cui si inizia a parlare sui media non sono che l’ultimo tassello di una storia che è lunga diecimila anni. Un tassello, però, molto importante del quale bisognerebbe iniziare a discutere in maniera laica, lasciando da parte miti e paure e concentrandosi sui fatti. Saremo in grado di raccogliere questa sfida?

La conferenza sarà tradotta in Italiano e in Lingua dei Segni Italiana
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Omeganet - Internet Partner